L’ideologo della destra Usa Bannon parla al congresso del Front National

Si è aperto stamattina a Lille, nel nord della Francia il Congresso nazionale del Front National. Il congresso è importante perché, come annunciato dalla leader del movimento Marine Le Pen, sarà proposto il cambio di nome per ripensare un po’ tutto il movimento dopo la sconfitta alle elezioni politiche e presidenziali. Ma la notizia è che Steve Bannon, l’ex stratega di Donald Trump e leader dell’alt right, l’estrema destra americana, interverrà, a sorpresa, nella giornata d’apertura oggi a Lille del congresso del Front National con il quale la Le Pen intende rilanciare e riunificare il partito di estrema destra francese. “Diamo il benvenuto a Steve Bannon che domani interverrà al Congresso e incontrerà Marine Le Pen. La gente si sta svegliando e sta prendendo di nuovo il proprio destino in mano”, ha scritto il vice presidente di Fn, Louis Aliot, nel tweet con cui, ieri sera, ha annunciato la presenza dell’ideologo nazionalista americano che continua così, dopo la tappa a Roma ed in Svizzera, il suo tour in Europa per prendere contatti con i partiti sovranisti europei. Aliot ha poi postato un altro tweet con una foto insieme a Bannon che “rappresenta il rifiuto dell’establishment che uno dei peggiori simboli della Ue a Bruxelles. Lui ha compreso, come Trump, Matteo Salvini e Marine Le Pen, il desiderio del popolo di controllare il proprio destino”.