“Macron Pinocchio”. Agricoltori francesi contestano il presidente (video)

Finita la luna di miele del presidente francese Emmanuel Macron. Il capo di Stato è stato subissato di fischi a più riprese durante la sua visita al salone dell’agricoltura di Parigi, appuntamento obbligato per tutti gli inquilini dell’Eliseo, che affrontava per la prima volta. Diversi agricoltori, raccontano i media francesi, hanno protestato contro le “bugie” del presidente, definendolo Pinocchio e accusandolo di non aver mantenuto le sue promesse. Proprio come una nostra conoscenza italiana, Matteo Renzi, al quale il presidente francese assomiglia per molti versi.

Volantini dei contadini francesi contro Macron

Volantini degli agricoltori francesi contro Macron

Macron ha posato con una gallina in mano

Ma per Macron, vi sono state anche richieste di selfie, mentre un allevatore gli ha regalato una gallina. La visita alla grande fiera di porte de Versailles, era iniziata con una prima colazione assieme ai rappresentanti di cinque sindacati del settore. E c’è stata anche l’immancabile foto con la mascotte della manifestazione: Haute, una mucca di razza aubrac. Gli agricoltori criticano soprattutto il Mercosur. L’accordo di libero scambio con l’America Latina porterebbe in Europa la carne argentina un terzo più conveniente di quella francese. Una conseguenza che porterebbbe alla rovina moltissimi allevatori e provocherebbe un crollo nella filiera francese. Senza contare il fatto che in America Latina è rara la tracciabilità della carne e gli animali vengono nutriti con mangime geneticamente modificato