Livorno, aggredita Giorgia Meloni: “Anime belle della sinistra dove siete?” (video)

martedì 13 febbraio 18:06 - di Redazione

«A Livorno i centri sociali ci impediscono persino di passeggiare nella piazza. Ecco la democrazia di cui parlano tanto. Cosa pensano le anime belle della democrazia? Minniti, Boldrini, Grasso, Renzi e Gentiloni dove siete?». A scriverlo Giorgia Meloni, sulla sua bacheca Facebook, documentando l’aggressione che ha appena subito.

A Livorno sputi e lanci di bottiglie contro la Meloni

In una nota diramata da Fratelli d’Italia la Meloni ha denunciato quanto è accaduto: «A Livorno oggi le due Italie che si confrontano il prossimo 4 marzo: da una parte Fratelli d’Italia che parla con i commercianti, con le persone comuni, di sicurezza, di tutela del piccolo commercio, di identità, di marchio italiano. Dall’altra i soliti quattro deficienti dei centri sociali che quattro giorni fa in branco prendevano a calci un brigadiere dei carabinieri mentre era a terra e che oggi vogliono impedire a me di parlare. Scegliete da che parte stare, italiani. Scegliete se stare dalla parte degli antidemocratici o della democrazia e della libertà». La Meloni è stata aggredita dai centri sociali con sputi, cori e lanci di bottiglie e non ha potuto ultimare il giro di incontri con i commercianti e i cittadini come previsto dell’agenda degli appuntamenti della giornata. «Ringrazio il lavoro impagabile delle nostre forze dell’ordine – ha aggiunto la leader di FI –che hanno svolto anche oggi un servizio esemplare per fronteggiare i soliti vigliacchi dei centri sociali che volevano impedirmi di passeggiare e incontrare i commercianti».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • lucio 14 febbraio 2018

    Se questi sono il campione della democrazia allora io sono fascista

  • Carlo Buzzi 14 febbraio 2018

    Chiuderevi centri sociali perche prima o dopo scoppia una guerra civile

  • elviro75 14 febbraio 2018

    altra prova di “democrazia” ed è fuorviante chiamare questi teppisti con il nome di antagonisti: sono comunisti che la Storia non ha insegnato nulla.

  • 14 febbraio 2018

    Mi vergogno di essere Italiano…a sputare a Ms. Meloni dimostra che educazione e cultura esiste in Italia. Scusate il mio Italiano…io vivo in California e il voto e per Ms. Meloni..e vi saluta Mokida, mia amica…

  • Giuseppe Forconi 14 febbraio 2018

    Mi dispice per Andrea che quota la Toscana culla dell’arte e della cultura dove anche a mio avviso e’ nata la vera italianita’ della lingua, ma purtroppo per qualche disguido la Toscana e’ diventata culla del comunismo piu’ sfacciato. Chi alimenta questi giovani che per la loro eta’ non hanno idea di cosa sia il comunismo o il fascismo ? C’e’ forse qualche figlio di P……. che inietta nelle loro menti tutto questo odio ?? Come si puo’ mettere un punto fermo e ricominciare d’accapo ?

  • Andrea 13 febbraio 2018

    mi spiace per la violenta aggressione ai danni dell’onorevole Meloni da parte dei soliti noti che a quel che pare possono permettersi di fare tutto ciò che vogliono calpestando ogni diritto .L’onorevole Meloni ha visitato la scorsa settimana la mia città, Pisa e l’atmosfera è stata decisamente diversa infatti ha potuto passeggiare come un normalissimo visitatore in piazza dei Miracoli e dialogare con i tanti venditori e cittadini e intrattenersi anche in piacevoli e colorite conversazioni.Anche i cittadini Livornesi sono civili e rispettosi , qui si tratta di semplici delinquenti magari provenienti pure da Pisa e da altre città toscane ma rappresentano solo stessi e la violenza e non hanno nulla a che vedere con la mia regione culla d’arte e cultura.

  • Francesco Ciccarelli 13 febbraio 2018

    Oggi Saviano scrive su “Repubblica” e sul “Guardian” per ammonire sul rischio fascista: è ripresa la propaganda sui giornali stranieri, fomentata dalla “sinistra” come già nel 1994.

  • Fiorenza 13 febbraio 2018

    Come volevasi dimostrare….dovete approvare i miei commenti! Democrazia???

    • Redazione 13 febbraio 2018

      Ci scusi, ma ci dia il tempo…

  • Fiorenza 13 febbraio 2018

    Tutto questo grazie al.PD che appoggia questi imbecilli

  • Fiorenza 13 febbraio 2018

    Altro che fascismo, torna il comunismo alla Stalin!