Il centrodestra: ai nostri giovani daremo lavoro, non obblighi di leva

“C’è chi vuole imporre ai giovani il servizio civile forzato e chi vuole ripristinare la leva obbligatoria. Vinceremo le elezioni e ai ragazzi daremo un lavoro, non obblighi. Il volontariato va sostenuto e favorito con risorse e norme migliori. Ma dev’essere appunto un volontariato, non un servizio obbligatorio che illuda i giovani con prospettive di lavoro inesistenti. E la difesa dev’essere affidata, come da tempo avviene grazie anche a noi, a Forze armate composte da volontari adeguatamente preparati”. Lo dichiara il senatore, Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato e capolista di Forza Italia nella circoscrizione Lazio 2. “Comprendiamo alcune istanze che emergono dal territorio, ma non si ritornerà mai più alla leva obbligatoria. La difesa moderna ha bisogno di altro. I valori della Patria e dall’appartenenza alla nazione devono essere alimentati nella scuola, nella società”, conclude Gasparri. Stessa opinione da Fratelli d’Italia: “No al ripristino della leva obbligatoria: Fratelli d’Italia è contraria e non è nel programma comune del centrodestra. Altra cosa è la mini naja su base volontaria proposta da Fdi e che consente a chi lo chiede di partecipare per tre settimane alla vita delle Forze armate”. Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia e candidato premier, Giorgia Meloni.