Attacco a Barcellona, scovata in Francia cellula d’appoggio: arrestati 3 jihadisti

martedì 20 febbraio 16:41 - DI Redazione

Tre persone sono state arrestate in Francia per il loro presunto collegamento con uno dei membri della cellula jihadista responsabile degli attacchi a Barcellona e Cambrils dello scorso agosto. Lo ha reso noto il ministro degli interni spagnolo, Juan Ignacio Zoido, su Twitter.

I legami con il terrorista che falciò la folla di Barcellona

L’operazione è stata condotta congiuntamente dalla polizia francese, dalla Guardia Civil spagnola e dai Mossos d’Esquadra, la polizia catalana, ha spiegato il ministro. Secondo l’agenzia di stampa spagnola Europa Press, i tre arrestati sono legati a Driss Oukabir, uno dei presunti terroristi che con un furgone si sono lanciati sulla folla che passeggiava sulla Rambla e che è attualmente in prigione.

Un’operazione di polizia francese, spagnola e catalana

Gli attacchi perpetrati il 17 agosto nel centro di Barcellona e nella località turistica di Cambrils, rivendicati dalla milizia terrorista dello Stato islamico, hanno provocato 17 morti e oltre 130 feriti. Tra le principali piste d’indagine, una si è focalizzata proprio sulle possibili connessioni dei membri della cellula con terze parti, che vivevano al di fuori della Spagna. E in questo ambito, «la stretta collaborazione delle autorità francesi ha dato i suoi frutti», ha commentato il ministro Zoido.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *