L’atmosfera magica del Natale a Roma parte da via Margutta: luci e tradizione

Luci e tradizione. Come ogni anno l’”Associazione internazionale Via Margutta” accende le luci lungo la strada dell’arte per introdurre l’atmosfera del Natale unita alla creatività in una delle strade più suggestive della Capitale. Questo microcosmo magico nel cuore della Capitale che è via Margutta viene infatti illuminato dal 29 novembre con i tradizionali giochi di luce sponsorizzati per l’occasione da “Assaggia”, il ristorante di cucina tradizionale aperto lo scorso settembre nella strada del centro che ripropone le ricette romane delle “nonne” nella formula originale.

Gran parte dei negozi che si affacciano su via Margutta offriranno un drink di benvenuto agli ospiti e ai passanti per rivolgere un augurio in vista delle festività natalizie e invitare la città a scegliere via Margutta per le passeggiate, lo shopping ma soprattutto per la cultura. Le gallerie d’arte della via offriranno il solito tripudio di colori e genialità. Un piccolo ristoro rispetto ad altre vie più concitate e affollate dallo shopping selvaggio. Parla al Messaggero Alberto Moncada, patron del ristorante e dell’Hotel Margutta 19. «Avendo vissuto molti anni anche negli Stati Uniti, dove le cerimonie di apertura della stagione delle festività sono molto sentite, ho chiesto di fissare il light up delle luci alle 17.30 per gemellare in qualche modo questa magnifica via con New York e con la cerimonia di accensione delle luci del grande albero di Natale al Rockefeller Center. Con questo evento – conclude Moncada – vogliamo coniugare perciò il genius loci di via Margutta, il senso della tradizione natalizia italiana e lo spirito cool e cosmopolita di New York».