Il nuovo libro di Forattini, un’antologia satirica sui politici lunga 50 anni

Un  libro per raccontare mezzo secolo di storia politica italiana, di successi professionali e di “dietro le quinte” di un lavoro che, tra creatività e vis ironica, ha saputo raccontare un Paese e ridere – non senza amarezza – delle sue contraddizioni.

Forattini, tra inediti d’autore e intramontabili guizzi

E allora, nell’ambito della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria domenica 10 dicembre, alle ore 11.30 presso la Sala Elettra della Nuvola di Fuksas a Roma, Giorgio Dell’Arti parlerà del nuovo libro di Giorgio Forattini Abbecedario della politica, edito da Clichy, insieme all’autore che ha scelto di pubblicare questo album, diverso dai libri precedenti, con una Casa Editrice giovane e particolarmente raffinata. Un volume nato da un interrogativo: come nasce una vignetta? In che modo la scintilla di un’idea prende corpo, vita e colore, fino a trasformarsi in un’immagine? L’Abbecedario di Forattini, allora, oltre a presentarci i celebri personaggi tratteggiati in cinquant’anni di carriera – dalla A di Andreotti alla Z di Zaccagnini, passando per la O di Obama e di Occhetto e la P di Pertini e di Putin – ci mostra il “dietro le quinte” del suo lavoro: una serie di materiali originali e mai pubblicati – schizzi preparatori, disegni abbozzati, prove con pennarello – che gli hanno consentito di inventare un mondo, di popolare il nostro immaginario, di raccontare il cammino del Belpaese riletto in chiave umoristica.

L’ultimo libro, un’“Abbecedario della politica”

È solo grazie allo scrupolo affettuoso delle persone che da tantissimi anni lavorano al suo fianco, che alcuni di questi preziosi schizzi e materiali di lavoro, assolutamente inediti, sono stati recuperati dal cestino e conservati a sua insaputa. Al lettore non rimane che intraprendere un viaggio, pieno di stupore e meraviglia, dentro le pagine di questo cahier d’études vibrante e caleidoscopico, che ci rivela il talento di un disegnatore innamorato della creatività e del proprio mestiere: Giorgio Forattini; un professionista che ha iniziato a lavorare per la pubblicità dalla fine degli anni Sessanta e, tra guizzi, intuizioni e collaborazioni illustri, ha pubblicato con Mondadori 56 libri che hanno venduto più di tre milioni di copie.