Fazio fa peggio delle Parodi: nuovo tonfo negli ascolti. Chi salta per primo?

I dati parlano chiaro: il pubblico televisivo di Fabio Fazio, già scarsino nella prima parte del programma, sul finire se la dà a gambe levate, facendo precipitare “Che tempo che fa” a livelli di share da monoscopio, sotto il 6%, un dato raccapricciante per la Rai, dopo gli investimento milionari fatti per tenere il conduttore nell’azienda di Stato a suon di soldi. Dopo i ripetuti flop delle sorelle Parodi, a “Domenica in”, ora anche Fazio è sulla soglia di un possibile stop definitivo, dopo il doppio “pit stop” domenicale dovuto alla Formula 1 mandata in onda su RaiUno al posto del programma di Fazio. Il ritorno del lunedì, però, è stato drammatico dal punto di vista degli ascolti il 30 ottobre, non riuscendo  neanche a raggiungere il 10 % di share (9,6 %) e sprofondando al minimo storico del 6,9 % negli ultimi sette minuti.

Fazio anche lunedì ha perso nettamente il confronto con “Il Grande Fratello Vip “, che ha fatto registrare il 25,2% di share di media e quello “Night”, cresciuto fino al 31,9% di ascolti. Dopo le Parodi, ora i vertici di viale Mazzini valutano la possibilità di sospendere anche i programmi di Fazio e di restituire alla rete ammiraglia un livello di ascolti degni della sua tradizione. Al momento l’ipotesi più probabile è uno spostamento di Fazio su RaiTre, nel tentativo di limitare i danni con una collocazione meno ambiziosa.