Dal flop allo stop: Fazio e Littizzetto non vanno in onda a causa di Vettel

E’ solo un caso, ma Fazio è passato rapidamente dal flop degli ascolti al pit-stop di una puntata. Sarà un caso ma quando si è trattato di decidere su quale rete mandare in onda il Gran Premio di Formula 1, i vertici di viale Mazzini non hanno avuto dubbi: salta “Che tempo che fa”, su RaiUno, di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. Non è una bocciatura ma forse un triste presagio. Non c’è un collegamento, sulla carta, tra flop e stop ma solo un rapporto conseguenziale che non giova sicuramente al programma e all’azienda che ha investito tanto su quel prodotto. Il dubbio è che gli ascolti non eccezionali e la necessità di tirare su lo share della rete ammiraglia abbiano indotto la Rai a liberare proprio quello spazio riservato, a peso d’oro, a Fabio e Littizzetto per fare spazio ad Hamilton e Vettel, impegnati nella sfida per il Mondiale, domenica 22 ottobre. Un riscontro di pubblico maggiore avrebbe forse indotto la Rai a programmare il Gran Premio su altre reti, invece si è scelta RaiUno sacrificando il suo uomo di punta, anche solo per una domenica. Una data che potrebbe segnare l’inizio di un percorso di pentimento della Rai, che potrebbe riportare “Che tempo che fa” sulla terza rete, come nell’edizione precedente.

Il programma di Fazio e Littizzetto, per ora, è comunque previsto nel palinsesto della prossima settimana. “Che tempo che fa”, nella sua edizione del lunedì sera, andrà invece regolarmente in onda a partire dalle 23.30 circa, con Antonella Clerici ospite per parlare del suo nuovo libro di ricette. Il programma  di Fazio, nelle prime tre settimane, ha registrato un ascolto medio di circa quattro milioni e mezzo con uno share del 18%, con ascolti ancora più in calo nella seconda parte della trasmissione denominata “Il tavolo”.