Alcol, sesso e droga offresi ai turisti: il pacchetto offerta dell’isola diventa un caso

Non vi mostreremo il video – peraltro ritirato dagli stessi promotori dal loro canale Youtube, anche sul web ancora si trova – del tutto compreso offerto dal pacchetto di un’azienda he si occupa di viaggi organizzati, sta facendo discutere autorità locali e polemisti di mezzo mondo. E a ragion veduta. 

Alcol, sesso e droga offresi ai turisti

Il caso, perché di vero e proprio caso si tratta ormai, riguarda la discutibile offerta rivolta da un’azienda turistica ai viaggiatori interessati a vacanze di questo genere che contemplerebbe sesso, droga, alcol da consumare su un’isola privata a largo di Cartaghena (a nord della Colombia) da raggiungere a bordo di un yacht nell’esaltazione di lusso e lussuria. Il trattamento con «pensione completa», arriva da un’azienda colombiana che si occupa di viaggi organizzati, e dopo aver fatto storcere il naso a competitor meno spregiudicati e media locali, sta facendo indignare mezzo mondo per la neanche troppo implicita offerta di turismo sessuale sponsorizzata in rete a suon di altrettanto esplicite immagini. Come recita il servizio dedicato all’argomento dal Messaggero online, allora, «la sex island experience offre a 30 uomini la possibilità di prenotare una vacanza con 60 ragazze, probabilmente prostitute, a disposizione degli ospiti per tutto il giorno. E come mostra il video girato per promuovere la vacanza, sono inclusi anche il transfer dall’aeroporto e lo yatch per raggiungere l’isola».

Una promozione scandalo che fa giustamente discutere

E allora, è stato proprio il video dell’isola “incriminata” a far partire le richieste e a scatenare l’inferno mediatico giustamente seguito immediatamente dopo la sua scomparsa in rete. E non a caso, come riportato dal servizio del quotidiano capitolino, le immagini, decisamente troppe esplicite nel descrivere l’offerta, sono state cancellate dal canale Youtube dell’azienda «a causa della presenza di “nudità e contenuti di natura sessuale”». In compenso, però, sul sito della società è ancora possibile trovare tutti i dettagli, con tanto di corredo iconografico – sul soggiorno a condizioni particolari che andrebbe dal 24 al 27 novembre. «I prezzi» – fa sapere sempre il Messaggero – oscillano «tra i 500 e i 1200 euro, includono non solo le prestazioni sessuali, ma anche attività più tradizionali come l’accesso ai campi da golf»…