Trump: l’immigrazione incontrollata è un grave danno economico (video)

“Le migrazioni incontrollate sono profondamente ingiuste per i Paesi di partenza e quelli di arrivo”. Lo ha sostenuto il presidente americano Donald Trump nel suo discorso all’Assemblea Generale Onu. Nei Paesi di partenza, ha affermato, l’emigrazione “riduce la pressione interna per le necessarie riforme politiche ed economiche e riduce il capitale umano necessario per realizzarle”. Nei Paesi di arrivo, ha aggiunto, “i costi della migrazione incontrollata sono sopportati dai cittadini a basso reddito le cui preoccupazioni sono spesso ignorate dai media e dai governi”. Trump ha poi aggiunto che con i soldi spesi per accogliere un rifugiato negli Stati Uniti“se ne possono assistere più di dieci nella loro regione natale”.