Germania, la polizia di Lipsia alle donne: non fate jogging da sole. E’ polemica

Polemiche a Lipsia dopo che la polizia locale ha consigliato alle donne di correre in coppia e non da sole nel parco per evitare brutti incontri. La notizia, riferita dalla Bild, è stata ripresa anche da alcuni media italiani. Il bizzarro consiglio alle donne tedesche da parte della polizia è giunto dopo la violenza sessuale subìta da una cinquantenne che stava facendo jogging nel parco cittadino. La donna è stata anche ferocemente malmenata. Lo stupratore non è stato ancora assicurato alla giustizia.

La vicenda è subito rimbalzata a livello nazionale perché nelle parole del portavoce della polizia si è voluto vedere un suggerimento a limitare in qualche modo la libertà delle donne rispetto a un’emergenza stupri che evidentemente non esiste solo in Italia. 

Per avere un quadro della situazione, si può partire dal rapporto diffuso nel 2016 dallo United Nations Entity for Gender Equality and the Empowerment of Women e ripreso dal sito di Agi pochi giorni fa. Secondo il documento dell’agenzia dell’Onu, il 13% delle donne spagnole tra i 18 e i 74 anni hanno subito almeno una violenza fisica e/o sessuale da parte del partner nella propria vita, una percentuale che sale al 26% in Francia, al 22% in Germania  e addirittura al 29% in Gran Bretagna, mentre in Italia è al 19%. 

Quanto alle violenze sessuali compiute da un non-partner, la percentuale di donne che ne hanno subita una nell’arco della propria vita, in Italia è del 5%, in Gran Bretagna e Germania del 7%, in Francia del 9% mentre in Spagna del 3%.