Siberia, nuovo attacco al coltello: otto feriti. Ucciso l’assalitore (video)

Ancora una giornata di sangue per un attacco col coltello, questa volta è accaduto in Russia.  Almeno otto persone sono rimaste ferite a Surgut, in Siberia in un attacco con coltello. Un assalitore è stato poi ucciso dalla polizia. I motivi del gesto non sono chiari, ha riportato l’agenzia Ria Novosti. I media locali hanno riferito che all’attacco avrebbero partecipato più assalitori, ma la notizia non è stata confermata dalle autorità. Surgut, città di circa 300mila abitanti è il centro dell’industria petrolifera siberiana. Nel pomeriggio è poi arrivata  la rivendicazione dell’Isis.