L’ultima follia di Belen: fuma in aereo. Costretti all’atterraggio d’emergenza

Belen Rodriguez fuma una sigaretta in volo e scatta l’allarme. La vicenda raccontata dal Quotidiano della Calabria è destinata a fare il gioro del web. Tappa calabrese per Belen Rodriguez, si legge sul quotidiano, ma certamente non come lei stessa si aspettava. La nota showgirl ha, infatti, rimediato una denuncia da parte del comandante di un aereo privato sul quale viaggiava insieme al suo compagno, il motociclista Andrea Iannone, da Ibiza verso la Grecia. Il motivo? Secondo fonti interne all’aeroporto internazionale di Lamezia Terme, tutto sarebbe da imputare all’uso di una sigaretta, non si comprende bene se tradizionale, come sostengono dall’equipaggio, o elettronica come asserisce l’interessata, che ha fatto scattare l’allarme del velivolo.

Belen Rodriguez e il diverbio col pilota

Atterraggio, quindi, d’emergenza allo scalo lametino e per la coppia attesa di alcune ore per l’arrivo di un altro volo in quanto l’ufficiale – che avrebbe avuto un acceso diverbio con l’artista e modella argentina – si sarebbe rifiutato di proseguire il viaggio. La vicenda, riporta ancora il Quotidiano della Calabria,  si è verificata nella notte tra mercoledì e giovedì della scorsa settimana quando, intorno alle 20, alla torre di controllo è arrivata la chiamata da parte del velivolo sul quale viaggiava la coppia che chiedeva il permesso di effettuare un atterraggio di emergenza in quanto era scattato l’allarme antincendio a causa del fumo di sigaretta e lo scalo più vicino in quel momento era proprio quello calabrese. L’aereo ha, quindi, toccato il suolo di Lamezia circa un’ora dopo.