Finlandia, 2 morti a Turku. Accoltellati da un uomo che urlava “Allah Akbar”

Il terrore arriva a Turku, seconda città della Finlandia. Sono due le persone accoltellate a
e almeno sei i feriti, secondo quanto riferito dalla polizia finlandese e riportato dai media
locali. L’assalitore, che secondo alcuni testimoni avrebbe urlato “Allah Akbar” è stato ferito dalla polizia e arrestato. L’attacco è stato subito riferito da media internazionali. La polizia finlandese è prontamente intervenuta ed ha sparato alle gambe dell’uomo che ha accoltellato diverse persone nella città di Turku. L’attentatore è stato arrestato. A darne per prina notizia è stato il sito della Bbc online.  Più articolato quanto apparso sull’attacco a Turku da una emittente svedese: “Erano in tre, correvano in mezzo alla strada e gridavano Allahu Akbar”. Secondo la tv svedese Yle, che citava alcuni testimoni residenti a Turku, nella Finlandia occidentale, diverse sono state le persone ferite da colpi di coltello mentre si trovavano a passeggio in centro. Le autorità finlandesi hanno intanto   elevato il livello di allerta all’aeroporto Vantaa di Helsinki e nelle stazioni ferroviarie, dopo quanto avvenuto a Turku, dove un uomo ha accoltellato diverse persone prima di essere arrestato.