Un tempio zen a Maccarese. Per riscoprirsi “cittadini romani”

Cultura e pratica zen sbarcano sul litorale romano. A Maccarese, borgo nel Comune di Fiumicino diviso tra mare e campagna, apre uno spazio dedicato alla meditazione. Mu Shi Ryu Sui Zendo il nome della struttura, che venerdì 9 giugno, alle 19, ospiterà una conversazione sul Giappone con l’ex console italiano a Osaka, Mario Vattani.

Maccarese tra meditazione e cultura

L’occasione è la presentazione dell’ultimo romanzo del diplomatico, La Via del Sol Levante. Un viaggio giapponese, appena pubblicato da Idrovolante Edizioni e seconda prova per Vattani, dopo il successo di Doromizu. Acqua torbida, uscito con Mondadori nel 2016. L’idea dello zendo è quella di abbinare ai momenti di pratica buddista e arti marziali tradizionali, occasioni di cultura e di incontro legate in primis (ma non solo) al mondo giapponese. La struttura è ospitata all’interno di uno stabile di viale Castel San Giorgio, che versava in stato di completo abbandono e che, dopo oltre otto anni di lavoro da parte di diverse associazioni, è stato riqualificato dai volontari e reso fruibile per la collettività.

Uno spazio aperto alle associazioni  

Uno spazio polifunzionale dove hanno sede tra l’altro un gruppo ambientalista, un gruppo scoutistico giovanile, un’associazione che si occupa di tradizione romana. «Aprire un dojo e uno spazio dedicato alla meditazione a Maccarese può essere considerato un progetto ambizioso – sottolineano gli organizzatori – ma non è così. E non è una questione religiosa. Il nostro è uno spazio aperto a tutti. In un mondo caotico come l’attuale, avere un luogo dove praticare il silenzio e coltivare la consapevolezza di sé è un modo di riaccendere la speranza».