Palozzi: tre incendi in tre giorni al campo nomadi la Barbuta di Roma

Nuovo incendio questa mattina vicino al campo nomadi La Barbuta, a Roma. Una squadra dei vigili del fuoco è intervenuta sul posto per spegnere un rogo di sterpaglie divampato a ridosso del campo. Già nei giorni scorsi si erano verificati incendi vicino allo stesso campo nomadi e lunedì scorso, a causa delle fiamme, si era elevata una intensa colonna di fumo. A La Barbuta vige il proverbio del non c’è due senza tre. Apprendiamo infatti dello scoppio di un nuovo rogo – quello di stamattina è il terzo in tre giorni – all’interno del perimetro dell’insediamento attrezzato, situato tra Capannelle e l’aeroporto di Ciampino: incendio che segue quello di ieri, quando ad andare in fiamme era stato un modulo abitativo, e quello di lunedì, quando a fumare erano stati invece sterpaglie e rifiuti”. Così, in una nota, il consigliere regionale di Forza Italia e vicepresidente della commissione Ambiente e Politiche Abitative, Adriano Palozzi. ”Una situazione ambientale esplosiva che il Campidoglio al 5 stelle, al di là di annunci e promesse, non riesce ad affrontare e risolvere -prosegue- Inoltre, leggiamo che nel piano di superamento dei campi rom, partorito dalla sgangherata giunta della sindaca Raggi, sarebbero previsti contributi alle famiglie nomadi per bollette e affitto, la legalizzazione dei mercatini e la regolarizzazione dei riciclatori di metallo. Una vera beffa per i cittadini romani”, conclude Palozzi.