Papa Ratzinger: “Ho vissuto momenti difficili, ma Dio me ne ha tirato fuori”

Papa Ratzinger ha colto l’occasione della festa di compleanno per i suoi 90 anni per svelare i suoi momenti di debolezza nel corso del pontificato. «Il mio cuore è pieno di gratitudine per i 90 anni che il buon Dio mi ha donato. Ci sono state prove e tempi difficili – ha detto Benedetto XVI, così come riferisce Radio Vaticana – ma sempre Lui mi ha guidato e me ne ha tirato fuori, in modo che io potessi continuare il mio cammino».

Papa Ratzinger ha festeggiato coi fucilieri di montagna bavaresi

«Sono pieno di gratitudine – ha detto Joseph Ratzinger ai suoi connazionali giunti dalla Baviera – soprattutto perché mi ha donato una così bella patria che ora voi “Gebirgsschützen“, fucilieri di montagna bavaresi, portate da me. La Baviera è bella dalla sua creazione, il paese è bello per i suoi campanili, le case con i balconi pieni di fiori, le persone che sono buone. È bello, in Baviera, perché si conosce Dio e si sa che è Lui che ha creato il mondo e che questo è bene quando noi lo costruiamo insieme a Lui».

Papa Ratzinger e l’orgoglio delle sue origini tedesche

Ha proseguito Benedetto XVI: «Vi ringrazio tanto per aver portato la Baviera qui, quella Baviera aperta al mondo, vivace, felice, che può essere tale perché le sue radici affondano nella fede. A voi tutti un Vergelt’s Gott (Dio ve ne renda merito), a partire dal governatore della Baviera e a voi tutti. Sono contento che abbiamo potuto riunirci sotto questo bel cielo azzurro romano, che con le sue nuvole bianche ricorda la bandiera bianco-azzurra della Baviera. Vi auguro la benedizione di Dio. Portate i miei saluti a casa, la mia gratitudine a voi e con quanto piacere, nel mio cuore, continuo a passeggiare e a vivere nei nostri paesaggi e spero, che tutto rimanga così. Vergelt’s Gott».