Nuovo attacco terrorista in Israele: palestinese accoltella passanti, ucciso

E’ stato ucciso dalla polizia il ragazzo palestinese di 17 anni che ha ferito tre persone a colpi di coltello nelle strette vie della città vecchia di Gerusalemme. Lo
riferiscono i media israeliani, che in un primo tempo avevano attribuito l’aggressione ad una donna. A quanto ha riferito la polizia, l’aggressore ha prima colpito due civili di 18 e 23 anni, rimasti leggermente feriti. Poi è fuggito tentando di nascondersi in un’abitazione, ma è stato individuato dalla polizia. Un agente di 20 anni è rimasto ferito in una colluttazione con l’aggressore, che è stato poi ucciso dal colpo di pistola di un altro agente. Fonti palestinesi hanno identificato il ragazzo come Ahmad Gazhal, 17enne di Nablus. L’attacco, il secondo di questa settimana nella Città Vecchia, è avvenuto nel quartiere musulmano. Mercoledì la polizia ha ucciso una donna che aveva tentato di colpire gli agenti con delle forbici.