Attacco aereo con gas chimici sulla Siria: strage di bambini (video)

Almeno 58 persone tra cui 11 minori sono morte in un raid aereo avvenuto martedì in Siria: un attacco condotto probabilmente con l’uso di gas. A darne notizia l’Osservatorio nazionale per i diritti umani. Oltre 160 i feriti e gli intossicati, alcuni in condizioni gravissime. L’attacco è stato condotto nella provincia nord-occidentale di Idlib, in mano agli insorti e ai qaedisti di Fatah al Sham. «L’attacco aereo con gas tossici eseguito su Khan Sheikhun, città della provincia di Idlib, nella Siria nordoccidentale, è un crimine “terribile” compiuto dal regime del presidente “Bashar al-Assad”, denuncia in una nota la coalizione nazionale delle forze della rivoluzione e dell’opposizione siriana, che ha chiesto un’inchiesta delle Nazioni Unite sull’accaduto. “La Coalizione nazionale chiede al Consiglio di Sicurezza delll’Onu di convocare una riunione di emergenza” e di aprire “un’indagine immediata, prendendo le misure necessarie per garantire che i responsabili siano chiamati a rispondere” dell’attacco, si legge nel comunicato.