Afroamericano uccide un passante e posta il video su Facebook (VIDEO)

Le autorità di Cleveland, nell’Ohio, sono a caccia dell’uomo che ha pubblicato su Facebook il video di un omicidio e che sostiene di avere ucciso altre persone. La polizia ha descritto Steve Stephens, un afroamericano di 37 anni, come “armato e pericoloso”. Stephens ha trasmesso il video sul social intorno alle 14 di ieri, ora locale. La vittima è un uomo di 74 anni, Robert Goodwin, finito casualmente nella furia omicida del 37enne, che probabilmente era in preda a un raptus. Stephens sostiene di aver commesso altri omicidi, ma a quanto riferisce la polizia di Cleveland, la dichiarazione non ha ancora riscontro nella realtà. La pagina Facebook di Stephens è stata disattivata e il video depubblicato, anche se è rimasto visibile sul social per tre ore prima di essere rimosso.

 

Tutti i video su Facebook del killer di Cleveland

 

Il video è stato diffuso live su Facebook nel giorno di Pasqua ed è rimasto online circa tre ore prima di essere rimosso. Anche il profilo sul social di Stephens è stato nel frattempo cancellato. Dura la reazione di Facebook alla vicenda: l’azienda di Palo Alto ha sottolineato in una nota che si è  trattato di «un crimine orrendo. Non consentiamo questo tipo di condotta su Facebook».