“Sfida accettata”: diventa virale il tormentone delle foto in bianco e nero

Era nata come una catena sui social per appoggiare la lotta ai tumori, è diventata ben presto un tormentone in salsa amarcord. Molte bacheche di utenti Fb sono inondate in queste ore di foto in bianco e nero: gli utenti pubblicano scatti di quando erano giovani e le rilanciano con il messaggio “sfida accettata”. La nuova moda viaggia a ritmi serrati su Facebook, Twitter e Instagram. Chi apprezza la scelta deve a sua volta pubblicare la propria vecchia foto in bianco e nero. 

In Italia la catena di foto nostalgiche si sta imponendo adesso ma l’iniziativa aveva già conquistato mesi fa l’India, allargandosi al Regno Unito. Poche, ma semplici regole: pubblicare una foto in bianco e nero, accompagnata dalle parole «Challenge Accepted». «Sfida accettata». All’autore del post spettava l’invio del seguente messaggio: «Since you liked my picture, you now have to post a black & white picture of you and write Challenge Accepted. Let’s fill Facebook with black & white pictures to show our support for the battle against cancer. That is the challenge. When your friends like your post, you send them this message». Tradotto: «Dato che hai messo “Mi piace alla mia foto”, ora devi postarne una in bianco e nero, scrivendo “Sfida accettata”. Riempiamo Facebook di foto in bianco e nero per mostrare il nostro supporto alla battaglia contro il cancro. È questa la sfida. Quando i tuoi amici metteranno “Mi piace” al tuo post, invia loro questo messaggio».

Ma c’è chi critica l’iniziativa osservando che non serve certo ai malati né alla ricerca contro i tumori. La “sfida accettata” è dunque entrata nel circuito della viralità ma solo perché solletica il gusto narcisistico degli utenti e la voglia di mostrarsi da giovani o da adolescenti.