Nomadi rubano le biciclette della Milano-Sanremo: ciclisti appiedati

Sono state ritrovate in un campo nomadi le quattro biciclette da corsa di proprietà di una squadra ciclistica (Bardiani-Csf) impegnata oggi nella gara internazionale Milano-Sanremo. Le bici, di altissimo livello tecnologico e dal valore complessivo di 60mila euro, sono state rubate venerdì pomeriggio dal furgone del team in sosta a Peschiera Borromeo, in provincia di Milano.

Le bici rubate alla Milano-Sanremo valgono 60mila euro

I carabinieri del comando provinciale di Milano le hanno ritrovate all’interno di un campo nomadi del quartiere Chiesa Rossa. Le biciclette sono state restituite agli atleti, che potranno così partecipare alla competizione. Il proprietario del mezzo a bordo del quale erano state caricate le bici, allo stato irreperibile, è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria.

I ladri individuati da una telecamera di sorveglianza

In un comunicato stampa, il team della Bardiani-Csf ha ricostruito i fatti. «All’ora di pranzo, presso l’hotel in cui soggiorna il GreenTeam a Peschiera Borromeo, alcuni malfattori hanno forzato la serratura del portellone posteriore del camion officina del team rubando quattro biciclette Cipollini NK1K. All’arrivo di un membro dello staff, i malfattori si sono dati alla fuga in automobile, lasciando però traccia della targa nelle immagini delle telecamere di sorveglianza dell’hotel».

Le 4 bici Cipollini restituite ai ciclisti

«A seguito di telefonata – prosegue la ricostruzione del team – i Carabinieri della stazione di Peschiera Borromeo sono prontamente intervenuti presso l’hotel per raccogliere le necessarie informazioni e dare il via alle indagini. Grazie alla solerte e puntuale azione dell’Arma, oltre che alla preziosa attività di coordinamento tra le stazioni, i malfattori sono stati rintracciati nell’arco di poche ore dai Carabinieri della stazione di Milano Gratosoglio e le biciclette restituite alla squadra».

Le quattro bici dal valore complessivo di 60mila euro

Le quattro bici dal valore complessivo di 60mila euro

Recuperate nel campo nomadi dai carabinieri di Milano

«La Bardiani-CSF – si conclude il comunicato – intende porgere i suoi più sentiti ringraziamenti alla Compagnia Carabinieri di San Donato Milanese, comandata dal capitano Antonio Ruotolo, a cui fa riferimento la stazione di Peschiera Borromeo, ai Carabinieri della stazione di Milano Gratosoglio e alla Compagnia di Milano Porta Magenta agli ordini del comandante Fabio Manzo. Solo il loro provvidenziale intervento e la loro capacità investigativa hanno alla squadra un ingente danno».