Europarlamentare choc: “Donne meno intelligenti, giusto pagarle meno” (video)

Lite e botta e risposta fuori dal comune nel corso di una discussione tenutasi al Parlamento europeo e dedicata al cosiddetto “salary gap”, la differenza di stipendio tra uomini e donne Il deputato polacco Janusz Korwin-Mikke ha sostenuto fosse giusto pagare meno le donne rispetto agli uomini a parità di mansione svolta perché le rappresentanti del genere femminile sarebbero fisicamente e intellettivamente inferiori ai colleghi. Le affermazioni pronunciate dal deputato hanno scatenato la dura risposta dell’eurodeputata socialista Iratxe Garcia Perez, che ha replicato: “Noi siamo qui proprio per difendere le donne europee da uomini come lei”.

L’europarlamentare è noto per le sue intemperanze

Guardato come un alieno dai colleghi, Korwin-Mikke ha fatto altre volte parlare di sé Molti dei suoi interventi sono visibili anche su Youtube. Ha definito ad esempio gli immigrati “spazzatura umana che non ha voglia di lavorare” e ha sostenuto che Hitler non era a conoscenza dell’Olocausto. Stavolta ha attaccato una collega spagnola spiegandole che “tra primi cento giocatori di scacchi non c’è nemmeno una donna”. La prova, a suo parere, di un’intelligenza inferiore, che giustificherebbe anche stipendi inferiori. Anche se ora l’unico stipendio che rischia di subire un danno è il suo: le sanzioni, in questi casi, possono andare dalla multa alla sospensione.