Heidelberg, un morto e due feriti per un’auto lanciata contro la folla (VIDEO)

Una persona è morta e due sono rimaste ferite dopo che un uomo ha lanciato la sua auto contro un’area pedonale nella città tedesca di Heidelberg, nella parte sud-occidentale della Germania. Lo riferisce la Bbc online. L’attentatore sarebbe uscito dalla macchina impugnando un coltello. Ha poi tentato di fuggire, ma è stato colpito — e poi fermato — dalla polizia. Si tratta di un cittadino tedesco. Ricoverato in ospedale in gravi condizioni, avrebbe agito da solo. L’attacco è avvenuto sulla Bismarckplatz, nel cuore della cittadina che è anche sede di una delle più antiche università tedesche. Secondo quanto riferisce Spiegel, l’aggressore guidava un’auto noleggiata che ha direzionato contro un gruppo di persone davanti a una pasticceria.

Non si sa ancora esattamente quali fossero le intenzioni dell’uomo. Ma subito si è alzato l’allarme anche pensando alla strage ai mercatini di Berlino del 19 dicembre in cui il tunisino Anis Amri aveva ucciso 12 persone gettandosi con un camion rubato sulla folla. Secondo un primo commento della polizia locale non sembra trattarsi di un atto terroristico. Alcuni media, inoltre, hanno rivelato che l’uomo soffrirebbe di problemi mentali. Notizia però non confermata dal portavoce Norbert Schaetzle.

A quanto riferisce la polizia tedesca non vi sono indizi  indizi di una motivazione terroristica per l’attentatore di Heidelberg. Una  delle vittime è grave. L’uomo è poi fuggito a piedi. Ferito gravemente da un colpo d’arma da fuoco della polizia, è ora piantonato in  ospedale. Le vittime sono state colpite mentre si trovavano davanti ad un  negozio della zona pedonale di questa città del land sud occidentale  tedesco del Baden Wuerttemberg. La polizia ha isolato la zona e sta  esaminando la macchina dell’uomo.