Spacciatore marocchino “offre” la droga ai carabinieri in borghese: preso

In trappola uno spacciatore marocchino di 38 anni con numerosi precedenti specifici. La scorsa notte ha cercato di vendere dosi di hashish a due carabinieri in borghese. I carabinieri, impegnati in alcuni servizi, erano in abiti civili. Erano impegnati nel controllo delle zone frequentate da spacciatori e tossicodipendenti. Hanno visto che si avvicinava lo spacciatore marocchino che, senza alcuna cautela, gli ha offerto la droga, invitandoli ad acquistarla.

Come è stato arrestato lo spacciatore marocchino

A quel punto però, il 38enne è stato bloccato e perquisito. In tasca aveva 10 involucri di hashish, pronti alla vendita, oltre a denaro contante, ritenuto provento dell’attività illecita. Dopo l’arresto il pusher è stato accompagnato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo mentre la droga e il denaro sono stati sequestrati.

Qualche giorno fa un arresto nel Salernitano

Il tutto a distanza di 48 ore da un altro arresto, stavolta nel Salernitano. Si tratta di un giovane di 20 anni, sorpreso dai carabinieri mentre deteneva un grosso quantitativo di droga pronto per essere venduto. La sostanza stupefacente era già divisa in dosi, all’interno di un garage, insieme al materiale per il confezionamento, tra cui un bilancino di precisione. Oltre alla droga, al giovane è stata sequestrata anche la somma di 650 euro, una cifra che viene ritenuta come provento di spaccio.