Napoli, violenta esplosione in strada: è la “bomba” Trump di Capodanno (video)

Su Twitter, a distanza di qualche giorno dal Capodanno, è apparso un video incredibile dove si vede una vera e propria bomba esplodere in strada con un enorme fungo di fuoco. In realtà si tratta di un botto di Capodanno, uno di quelli vietati, ovviamente, ma che a Napoli vengono venduti di contrabbando e che di volta in volta prendono il nome di personaggi famosi, dai calciatori Maradona, Cavani e Higuain ai politici. Quest’anno, a Napoli, si portava molto la bomba “Trump”, in onore del neoeletto presidente degli Stati Uniti. Le immagini sono impressionanti ma per fortuna non c’è stato alcun danno a persone o a cose. E neanche molto spavento, a giudicare dalle risate che hanno accompagnato l’esplosione.

Un bilancio sempre tragico a Capodanno

I festeggiamenti per il Capodanno anche quest’anno, a Napoli, hanno fanno registrare decine di feriti, come nei due anni precedenti. Quarantasei feriti tra Napoli e provincia, e di questi otto sono minori, con due bambini in prognosi di 30 giorni. Il bilancio sega impennata rispetto al 2015, quando i feriti registrati furono 30, dato comunque in calo rispetto al 2014. Nel resto d’Italia c’è stata una diminuzione degli incidenti dovuti ai botti. In particolare, non si sono registrati episodi mortali e il numero dei feriti, 184 (di cui 44 ricoverati),è in calo rispetto ai 190 dello scorso anno.Si registra invece un incremento dei ferimenti dovuti all’uso delle armi da fuoco (6 rispetto ai 3 dell’anno scorso). Aumentato anche il numero dei minori feriti, 48 rispetto ai 38 dell’anno scorso. Ma la brutta abitudine di sparare i fuochi proibiti la notte di San Silvestro, purtroppo, resta.