Giallo a Milano, donna trovata morta in casa con una profonda ferita alla gola

E’ giallo a Milano, dove una donna di circa 50 anni è stata trovata morta nel suo appartamento in zona Lorenteggio. Il suo corpo riverso sul pavimento, mostrava una profonda ferita alla gola. E pensare che solo pochi giorni fa, esattamente il 12 gennaio scorso, un’altra donna – Tiziana Pavani – coetanea della vittima di oggi, è stata uccisa, sempre a Milano: e per il suo omicidio è stato arrestato un conoscente.

Donna trovata con la gola tagliata

Dunque ancora una vittima trovata morta in casa. Ancora una donna uccisa senza un perché. A trovare il corpo senza vita della 50enne, riverso sul pavimento nel suo appartamento al piano rialzato di via Coronelli, è stato il marito, che, rientrando a casa questo pomeriggio, avrebbe trovato la porta aperta e la moglie a terra con una profonda ferita alla gola. Sul posto si sono immediatamente recati i sanitari del 118 e la polizia, che nelle indagini procede per omicidio. Secondo quanto si apprende dall’edizione milanese di Repubblica la vittima – Rossana Belvisi – sarebbe rimasta sola per poco tempo: a quanto fin qui trapelato, infatti, il marito – un’ex guardia giurata – si sarebbe allontanato per breve tempo, per una passeggiata. Questo quanto riferito dall’uomo sotto interrogatorio da parte degli uomini della Squadra Mobile che si occupano del caso insieme al pm Gaetano Ruta. Il resto, a partire dall’ambito in cui sarebbe maturato il delitto, per finire con l’identità dell’assassino e il movente dell’efferato omicidio, sono i punti cardine del giallo milanese, tutto da risolvere.