Bacio della morte di Monti a Gentiloni: “Lei e Padoan obbedienti alla Ue” (Video)

Il nuovo governo Gentiloni manda in brodo di giuggiole, Mario Monti. Il senatore a vita, fondatore di Scelta Civica, ha annunciato la fiducia al governo. «Io voterò la fiducia al suo governo, per la fiducia che ho in lei e in diversi suoi ministri. È una fiducia condizionata a tre linee di condotta che auspico di vedere realizzate».

Monti è convinto: “Sarà un governo più fedele alla Ue”

«Per quanto riguarda l’Europa, materia che lei conosce così bene, che alla sostanziale povertà di risultati, ma altezza di toni, si faccia seguito con una politica molto più incisiva e meno inutilmente rumorosa. Per quanto riguarda l’economia, ho totale fiducia nel ministro Padoan e voglio pensare che, in questo periodo così laboriosamente orientato dal capo del governo – prosegue Monti nel suo discorso al Senato – alla finalità referendum, qualche volta non abbia fatto tutto ciò che avrebbe ritenuto ottimale lui stesso fare».

Monti boccia Renzi: “È stato inadeguato”

L’ultima condizione è «non vedere nessuna traccia di saccheggio del merito, di linciaggio che si sostituisce al sereno e anche aspro confronto sulle opinioni e mi auguro di non vedere più toni sprezzanti che nuocciono al Paese e a chi li pone in atto».  Ogni riferimento a Renzi non è puramente casuale. L’ex premier, secondo Monti, «ha saputo infondere in noi cittadini un senso di orgoglio, di appartenenza, di speranza. Grande tecnico, in particolare della comunicazione e della motivazione, ha finito, purtroppo, per la sua inadeguatezza politica, con il recare danno al Paese».