Juventini aggrediti in un pub a Siviglia: uno di loro è in gravi condizioni (video)

È grave l’italiano rimasto ferito durate gli contri fra tifosi della Juventus e del Siviglia durante la notte nel centro della città spagnola, dove questa sera è in programma la sfida di Champions League tra le due squadre. Il quotidiano sportivo “As” riferisce di una mega-rissa nel centro della città andalusa, dove un gruppo di ultrà spagnoli avrebbe aggredito i tifosi juventini che mangiavano in un locale di calle Reyes Catolicos. Almeno tre i feriti, per il quotidiano spagnolo. Il ferito più grave è un tifoso bianconere residente in Belgio che sarebbe stato colpito da una bottigliata. Ricoverato in ospedale, le sue condizioni sono considerate serie.

Caccia agli juventini per tutta la notte

Gli incidenti più gravi, sempre secondo “As”, nella taverna El Papelón, dove i tifosi juventini, circa quaranta, sarebbero stati attaccati a freddo al grido di “Hooligans Sevilla”. Il quotidiano spagnolo descrive il locale, dopo la furia ultrà, come un vero e proprio “campo di battaglia”: sono volati sedie, tavoli e ombrelloni, poi sono cominciati le fughe e gli inseguimenti nei vicoli del centro storico, ripresi da un video pubblicato dal quotidiano spagnolo. Venti giorni fa, nelle stesse strade, si erano verificati scontri per l’arrivo in città dei tifosi della Dinamo Zagabria. L’intervento della polizia non ha portato ad alcun arresto. Riportiamo di seguito il video ripreso dall’Agenzia Ansa