Le suore di clausura su Internet: la linea veloce entra nei monasteri

La notizia è di quelle destinate a fare il giro del web, con le suore di clausura che si collegano ai siti Internet. C’è un filo che lega l’antica tradizione del ricamo praticata dalle Clarisse del Monastero di Santa Chiara, a San Marino, all’internet super veloce. A tracciarlo è “Tessuti: sorella fibra”, un curioso e particolare cortometraggio incentrato sul rapporto che hanno le suore di clausura con internet in vista dell’arrivo della fibra ottica che porterà la banda larga gratuitamente in tutte le case attraverso i contatori elettrici.

Le suore di clausura “viaggiano” con la linea veloce

Proiettato nel corso della conferenza 2016 di HD Forum Italia, il cortometraggio con le suore di clausura è uno dei primi filmati che usano la tecnologia Ultra HD HDR, il top della definizione per l’audiovisivo. A farsi carico del progetto di posa della fibra è l’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici (AASS) di San Marino. Il costo, spiega il direttore dell’AASS Emanuele Valli, è di 25 milioni di euro, un terzo di quanto sarebbe stato se invece di passare dalle condutture elettriche si fosse scavato. La fase operativa è iniziata sei mesi fa, ed entro la fine del 2017 la fibra arriverà all’80℅ delle 24mila unità immobiliari dello Stato.