Topi in una scuola elementare a Fiumicino. I genitori sono in rivolta

Allarme topi in una scuola elementare a Focene, una frazione di Fiumicino: i genitori degli alunni protestano e sollecitano subito un immediato intervento di derattizzazione. Il caso è scoppiato a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, dopo due segnalazioni di presenze di topi nei mastelli dei rifiuti presenti nelle classi. «In un’aula della seconda classe un bambino e un insegnante hanno riferito la presenza di un topo vivo in un mastello – riferisce la presidente del Consiglio d’Istituto, Daniela Pontecorvo – episodio che segue uno analogo avvenuto quindici giorni fa, ma non è chiaro se il topo avvistato fosse vivo o morto. I genitori chiedono al Comune un intervento e informazioni precise su modalità e tempistiche di una derattizzazione».

Topi in classe, l’intervento del Comune di Fiumicino

«Ci stiamo già occupando della situazione per trovare subito una soluzione – ha affermato l’assessore alla Scuola del comune di Fiumicino, Paolo Calicchio – abbiamo subito chiamato  la ditta per la derattizzazione per eliminare i topi che è intervenuta sul posto per un sopralluogo ed effettuare le dovute verifiche. Inoltre c’è da verificare, con i vigili urbani, la situazione di un cantiere esterno alla scuola dove potrebbero annidarsi i topi. Presto la situazione sarà risolta».