De Luca, show anti-grillini: “Vi possano ammazzare tutti” (video)

FacebookPrintCondividi

Un circo equestre. Molte “mezze pippe” e tanti miracolati. Divulgatori di idiozie…. Vincenzo De Luca, non usa il fioretto e va giù duro nei confronti dei Cinquestelle. Lo ha fatto nel consueto appuntamento sull’emittente salernitana “Lira Tv” finito anche su Youtube e rilanciato sui social. Ma che, soprattutto, si chiude con un “vi pozzano accire” – ovvero, “vi possano uccidere” – che ha scatenato una vera e propria bufera social sul governatore campano. Se nel mirino di De Luca sono finiti, questa volta, Roberto Fico, Luigi di Maio e Alessandro Di Battista – “siamo di fronte a tre mezze pippe, tecnicamente sono tre sfaccendati” – il governatore campano ha però colpito duro soprattutto il suo conterraneo “Luigino Di Maio” che, ha ironizzato, “fino a tre anni fa prendeva la paghetta di papà e si andava a fare la pizza e la birra con gli amici. Non ha studiato, ha difficoltà con i congiuntivi, gli regaleremo una grammatica, ha preso 56 voti a Pomigliano quando si è candidato fuori dall’onda emotiva grillina. Mi chiedo: si può mettere l’Italia in mano a uno che non sa distinguere tra una delibera di giunta e una delibera di consiglio?”. “Pretendiamo che il Pd prenda le distanze dalle offese volgari e ingiuriose di De Luca”, è la ferma reazione del MoVimento 5 Stelle che apre il blog ai suoi capigruppo di Camera e Senato. “Il Pd dimostri con una presa di distanza che a quelle parole di spirito di collaborazione istituzionale di cui Renzi in questi giorni buonisti così tanto si ammanta, seguano, almeno una volta, fatti concreti”, è l’invito.