Odette Giuffrida : «Vi racconto le tappe che mi hanno portato a Rio» (video)

Odette Giuffrida (video) ripercorre le tappe che l’hanno portata alla conquista della medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio. «Vedevo mio fratello che praticava lo judo. Tornava sempre a casa felice e raccontava a mia madre quel che aveva fatto durante gli allenamenti», racconta Odette Giuffrida. «Un giorni mi dissi “perché non provarlo anch’io?”. E dal momento che ho tolto le scarpe non sono più scesa dal tatami…». Ma non è stata la sola passione. «Mi piaceva molto il nuoto», afferma Odette Giuffrida. «ma avevo alcuni problemi, come un timpano perforato, e non potevo stare troppo sott’acqua».

Odette Giuffrida e le sue parole subito dopo la finale

L’azzurra, judoka romana del quartiere Montesacro, ha perso in finale per l’oro con la kosovara Kelmendi Majlinda. Immdiatamente dopo la sfida aveva detto: «Provo una sensazione strana. Una parte di me è contenta per la medaglia d’argento, perché ho solo 21 anni e questa è stata la mia prima Olimpiade. Ma non posso dire di essere totalmente felice, perché volevo la medaglia d’oro». Il sogno di Odette Giuffrida è quello di rimanere nella storia del judo. Vuole che le persone si ricordino di lei per il suo judo e per l’amore che prova per questa disciplina che l’ha rapita quando ancora era una bambina e che le ha segnato la strada, come si legge sul suo profilo del Fijlkam.