Brunetta avverte Parisi: “Sul referendum votiamo no, senza se e senza ma”

«Bravo Stefano Parisi, grazie dell’aiuto che ci stai dando. Ma in questo frangente la posizione di Berlusconi e di Forza Italia è chiarissima: no al referendum, senza se e senza ma, via Renzi dal governo dopo la vittoria del no». Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo a “In Onda”, su La7. «Questa è la linea di Forza Italia: no al referendum e Renzi a casa. Altre linee non ce ne sono», sottolinea. «Per il resto – aggiunge – io dico no alla melassa di centro, no a quello che sta facendo il mio amico Alfano che con il suo 2% ci spiega che Salvini non deve far parte della coalizione e che si deve fare il centro. Il centro con chi? Con Verdini? Con il 2%». Dopo la vittoria del No «si cambi l’Italicum, secondo il modello che il Parlamento riterrà opportuno, e si cambi la Costituzione, magari anche attraverso un’assemblea costituente eletta con il proporzionale». «Berlusconi ha un grande merito: sta facendo parlare di Forza Italia, del rilancio di Forza Italia al 20-22%. Adesso Parisi sta lavorando. A Milano non è andata benissimo, per un soffio. Ma Berlusconi è un genio, sa quello che fa, e non ci sono malumori. Stiamo tutti contenti e felici, basta tenere la linea politica. Ripeto: no al referendum, Renzi a casa», ha sottolineato Brunetta.