Rapinatori dell’est nella villa di un noto ristoratore: legato e picchiato

Violenta rapina nella villa del proprietario del noto ristorante “I Butteri” a Sacrofano, Edoardo Carderelli mentre stava rincasando dopo una serata di lavoro. Tutti dell’est i cinque rapinatori che hanno legato e picchiato lui, sua moglie e una sua amica. Sono stati assaliti tutti in giardino. I banditi erano già entrati all’interno dell’abitazione, legando e imbavagliando i domestici. Il padrone di casa è stato preso a calci e pugni e poi legato insieme alla moglie in salotto. Sono state scene drammatiche. I cinque rapinatori hanno minacciato di torturare l’uomo se non avesse indicato la cassaforte e dato la combinazione. L’accento delle loro voci era tipico dellest europeo. I banditi hanno iniziato a girare per le stanze mettendo tutti gli ambienti sotto sopra. Trovata la cassaforte, sono riusciti ad aprirla prelevando gli oggetti preziosi che erano all’interno, impossessandosi anche dell’incasso del ristorante.

I rapinatori hanno ferito i proprietari, ancora sotto choc

La villa non ha telecamere né un allarme e l’unica via per uscirne vivi è stata quella di assecondare ogni richiesta dei rapinatori. Non contenti,i banditi hanno continuato a rovistare per tutta la casa per cercare di aumentare il già ricco bottino. A quel punto l’uomo ha reagito, è riuscito a liberarsi e durante la fuga dei banditi ha preso la sua pistola e sparato quattro colpi in aria che non sono serviti a nulla perché i rapinatori erano già lontani. Dalle ricostruzioni si è appreso che il valore del bottino pari a quasi 100mila euro. I banditi si sono dileguati a piedi, con l’aiuto di un quinto uomo pronto a caricarli in macchina. Cardarelli, ferito al volto, non si è fatto refertare così come le due donne, sotto choc ma illese.