Le prime pagine dei quotidiani che sono in edicola oggi 21 gennaio 2016

Ecco le prime pagine dei quotidiani di oggi 21 gennaio 2016:

avvenire corriere della sera il fatto quotidiano il foglio il giornale il mattino il messaggero il sole 24 ore il tempo la repubblica la stampa libero mf qn

Il voto del Senato, che ha approvato il ddl con le riforme costituzionali (180 sì, 112 no e un astenuto), apre le edizioni di molti quotidiani in edicola oggi 21 gennaio 2016. La parola ora passa alla Camera per l’approvazione definitiva.«Il gesto» di acconsentire «con un voto a maggioranza assoluta» al superamento del Senato «non ha eguali non nella storia italiana, ma in quella della storia Ue», ha affermato tra le polemiche il premier Matteo Renzi. Le opposizioni, invece, accendono il motore per il no al referendum. Un altro tema accende il confronto: il “caso Marco Carrai”, ovvero la nomina a responsabile della delicatissima “cyber security” (le reti telefoniche ed elettroniche sulle quali vigilano i servizi segreti) di un imprenditore amico di vecchia data del premier Matteo Renzi, approda in Parlamento. «Il governo ha la facoltà di avvalersi di consulenze tecniche. Laddove decidesse di farlo, provvederà a rispondere celermente» a eventuali interrogazioni parlamentari», si è “giustificata” (senza convincere nessuno) il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi. Il centrodestra è sul piede di guerra: «Se il governo non farà marcia indietro, siamo pronti a consultare il presidente della Repubblica. Ne va della sicurezza del Paese». Un’altra notizia rimbalza sui quotidiani: i giornalisti francesi a caccia della verità su Ustica: «La strage fu un errore di Parigi?».