Roma, ritrovato in auto lo scheletro di un clochard morto un mese fa

Lo scheletro di un uomo , probabilmente un clochard, è stato trovato nella tarda serata di ieri all’interno di un furgone Renault Kangoo parcheggiato in via Tuscolana a Roma, nei pressi dello Stabilimento della Banca d’Italia. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. A dare l’allarme alcuni cittadini che avvertivano cattivo odore. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia piazza Dante. Da una prima ricostruzione sembra che l’uomo sia un senza fissa dimora di circa 60 anni che viveva all’interno del mezzo. Al momento si ipotizza che il decesso sia avvenuto poco più di un mese fa per cause naturali, ma sono ancora in corso indagini.

Un altro clochard carbonizzato

Un altro clochard era stato trovato morto, a Roma, nel pomeriggio di lunedì, nella sua tenda sotto al viadotto Gronchi a Roma. Al momento non sarebbero stati trovati documenti. Sarebbe uno straniero, un polacco. Dai primi rilievi sembrerebbe che la tenda abbia preso fuoco per motivi accidentali e che l’uomo sia morto carbonizzato. Sulla vicenda indaga la polizia. Dai primi rilievi sembrerebbe che la tenda abbia preso fuoco per motivi accidentali e che l’uomo sia morto carbonizzato. Sulla vicenda indaga la polizia.