Il satanista Manson si sposa. Lui ha 80 anni, lei ne ha 26

Charles Manson, il “Mostro di Beverly Hills” si sposa. Il serial killer di uno dei più efferati omicidi della storia americana, oggi ottantenne, ha ottenuto la licenza per unirsi in matrimonio con una ragazza di 26 anni, Afton Elaine Burton, che da anni lo visita in prigione e che gestisce un sito in sua difesa. La ragazza, che si fa chiamare “Star”,  nove anni fa ha lasciato la casa dove viveva con i genitori per trasferirsi a Corcoran, in California, vicino al carcere dove è rinchiuso Manson.

Un anno fa l’annuncio poi smentito

Già un anno fa la giovane aveva rilasciato un’intervista in cui annunciava le nozze, ma lo stesso Manson, poi aveva smentito la notizia definendola «un mucchio di immondizia». Ora è arrivata la conferma. La licenza è stata emessa il 7 novembre: la data delle nozze non è specificata, ma la coppia ha novanta giorni di tempo dalla data di emissione per celebrare il matrimonio. Le leggi californiane autorizzano un detenuto a sposarsi in carcere in una cerimonia cui possono partecipare oltre alla moglie, i testimoni, un celebrante, due prigionieri come ospiti e dieci non detenuti. La coppia però non potrà consumare le nozze perché Manson non gode ancora del privilegio delle visite coniugali.

In carcere per la strage di Beverly Hills

Manson sconta l’ergastolo per la strage di Beverly Hills del 1969 nella quale massacrò, tra gli altri, Sharon Tate, moglie di Roman Polanski, incinta di otto mesi, in un “rito” satanico. Manson e tre donne sue complici furono condannati a morte ma nel 1972 la sentenza venne commutata in ergastolo quando lo stato di California dichiarò una moratoria sulla pena di morte. Nato il 12 novembre 1934 a Cincinnati, Ohio, l’infanzia del futuro mostro è stata assai squallida e segnata da continui abbandoni da parte della giovane madre, una prostituta alcolizzata, finita poi in carcere con lo zio per rapina. Il giovane Charles Manson imbocca ben presto la carriera del criminale, tanto che all’età di trent’anni, dopo una vita passata fra vari riformatori, ha già un curriculum da record, completo di contraffazioni, violazioni di libertà vigilata, furti d’auto, tentate fughe dalle carceri, aggressioni, stupri di donne e uomini.