“Marino sfida Noè”: la figuraccia del sindaco per il naufragio di Roma in un video che impazza sul web

«Voglio una città a misura di ROM. Strade che hanno buche e delle vere e proprie voragini. Ecco io voglio una Roma così» (Ignazio Marino, 7° e 8° capitolo della Genesi). Inizia così l’esilarante video che racconta, con un montaggio incalzante e ironico (modello blob), la grande sfida tra il sindaco Marino e il Noè interpretato da Russel Crowe, con la capitale che affoga nel nubifragio, tra buche e frane comparse in questi giorni di incessante maltempo sulla capitale. «Distruggerà il mondo», annuncia Noè-Crowe, poi compare l’immagine di Marino che sghignazza. “Tutta la verità sulla biblica sfida all’indomani del diluvio universale che ha afflitto Roma nel febbraio 2014. La storia che non leggerete nemmeno nei più oscuri vangeli apocrifi”, è il titolo della clip di Giorgio Croce Nanni, che in pochi giorni è diventata “virale” in rete. L’immagine del sindaco che rassicura i romani con le sue promesse è alternata alle grida di disperazione di Noè (Noah) che annuncia, tra fulmini, lampi, voragini, traffico, transenne e onde d’acqua, “che siamo solo all’inizio…”. «Prendete l’Arca!», è l’appello dell’ex sindaco Alemanno, che a sua volta era finito nel mirino del regista romano ai tempi della nevicata su Roma. Nel video non mancano citazioni bibliche, richiami al salvataggio degli animali, “prendete i serpenti!”, mentre automobilisti inferociti solcano le strade di Roma cercando soccorso e vie di fuga in una città paralizzata dal tremendo cataclisma abbattutosi, a sorpresa, pensate, in pieno inverno: la pioggia…

Il video