Il simbolo di An sarà nel logo di Fratelli d’Italia: 290 “sì” alla mozione

La mozione è stata approvata con 290 “sì”. L’assemblea dei soci della Fondazione Alleanza nazionale all’Hotel Ergife di Roma ha deciso: Fratelli d’Italia ha ottenuto la possibilità di utilizzare il simbolo di An per il 2014 nelle elezioni europee. L’assemblea ha quindi avallato la mozione di Meloni-La Russa-Alemanno per l’utilizzo del simbolo di An nel logo di Fratelli d’Italia. «È stata una bella giornata», commenta Fabio Rampelli, tra i fondatori di FdI. «Avremmo preferito una maggiore partecipazione dei soci, ma nel corso di questi anni gli iscritti sono stati limitati, non certo per colpa nostra. Il risultato è impotante», aggiunge, «perché finalmente è esaurita la traversata nel deserto della destra italiana. Ci metteremo subito al lavoro, con alcuni obiettivi già chiari: recuperare tutti coloro che hanno creduto nella nostra storia e nei nostri valori in passato e contemporaneamente ampliare la “casa” con altre aggregazioni, guardando al futuro».

Il patrimonio resta intatto, secondo la mozione approvata, custodito dall’attuale cda della Fondazione il cui presidente è Franco Mugnai. Erano state avanzate altre due proposte: Maurizio Gasparri, contrario allo “scongelamento” del simbolo, ha illustrato una mozione alternativa, in cui sottolineava che le risorse della Fondazione andavano utilizzate per valorizzare il patrimonio ideale di An. Roberto Menia si era fatto promotore di una terza via: scongelare il simbolo ma decidere successivamente a chi affidarlo.