La famiglia d’Inghilterra dal trono al fumetto. Per piacere ai “sudditi”…

Continua la “marcia di avvicinamento” di Carlo d’Inghilterra al trono inglese. Il principe Carlo vuole conquistare il cuore dei suoi sudditi prima di salire sul trono d’Inghilterra. Con la moglie Camilla ha intrapreso una “operazione simpatia”, in cui la coppia reale si è fatta perfino ritrarre in un popolarissimo fumetto, con cui sono cresciute generazioni di britannici. Questo mentre l’erede al trono è chiamato a un ruolo pubblico sempre più attivo, sostituendo in alcune occasioni la regina Elisabetta e il principe Filippo, ricoverato in ospedale e con davanti una lunga convalescenza. Carlo e Camilla sono così entrati in una storia del fumetto, molto celebre Oltremanica, “The Beano”. Le strisce pubblicate sull’ultima edizione sono state presentate nel corso della visita della coppia reale negli studio dove il fumetto viene disegnato. L’erede al trono ha riso guardando la sua trasformazione in cartone e si è fatto fotografare con un gruppo di bambini attorno e anche una mascotte della casa editrice. Deve aver molto gradito il suo ruolo nella striscia. Interpreta se stesso, che consiglia ai monelli della serie Bash Street, una di quelle più in voga della rivista, di non mangiare quello che la mensa scolastica dà loro, ma coltivarsi verdure in un orto. L’erede al trono, si sa, è uno strenuo difensore dell’agricoltura biologica, dell’ambiente e della vita sana. La storia si chiude coi ragazzi che mangiano con gusto le verdure e il principe che li guarda soddisfatto. Camilla, invece, grande appassionata di letteratura, spinge i personaggi della striscia a leggere libri. Nei giorni scorsi la duchessa di Cornovaglia è stata la prima donna a ricevere un importante titolo onorifico dall’università di Aberdeen. La coppia reale conquista così, giorno dopo giorno, nuovi consensi fra i britannici che, a dire il vero, sono stati sempre piuttosto freddi nei loro confronti. Non è un caso se i due scelgono di stare spesso in mezzo ai più piccoli. Sono stati in visita a un centro tessile in Scozia e a una scuola elementare, dove sono stati accolti da decine di bambini. E la loro immagine di futuri nonni – il royal baby nascerà infatti nelle prossime settimane – di certo contribuisce a renderli ancora più simpatici agli occhi dei sudditi. Intanto Carlo affianca la regina e talvolta la sostituisce. Ne farà le veci in occasione del vertice del Commonwealth previsto per novembre a Colombo, in Sri Lanka. È molto probabile che i suoi impegni ufficiali aumentino anche per la convalescenza di due mesi che i medici hanno consigliato al principe Filippo.