Emergenza Coronavirus

News dalla politica

I ristoranti del Secolo

Edicola

AdnKronos
  • Ultimora
  • Sostenibilità
  • Salute
  • Lavoro
Serie A, Parma esonera Liverani 

Il Parma Calcio 1913 ha comunicato "che Fabio Liverani è stato sollevato dal suo incarico di allenatore della Prima Squadra. La Società ringrazia Liverani e il suo staff per il lavoro svolto sulla panchina crociata e gli augura il meglio per il prosieguo della carriera", spiega il club.  [...]

Covid, Oms: "In Europa 26 di mln casi e 580mila morti nel 2020" 

"Nel 2020 nella Regione europea dell'Oms "sono stati registrati oltre 26 milioni di casi Covid-19 e oltre 580mila decessi. Un dato che segna un aumento dei morti di 3 volte rispetto al 2018 e quasi 5 volte rispetto al 2019". Lo ha affermato Hans Kluge, direttore regionale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per l'Europa nella prima conferenza stampa del 2021.  "Eravamo preparati per un inizio impegnativo per il 2021 ed è stato proprio così. Rimaniamo nella morsa del Covid-19 poiché i casi aumentano in tutta Europa e affrontiamo le nuove sfide portate dalle mutazioni del virus. Questo momento rappresenta un… [...]

Usa, Biden è presidente 

Joe Biden è il nuovo presidente degli Stati Uniti. Il Congresso di Washington ha certificato la vittoria del democratico con 306 voti elettorali a fronte di 232 a favore di Donald Trump.  "L'annuncio riguardante il risultato del voto da parte del presidente del Senato deve essere considerato sufficiente come proclamazione del presidente e della vicepresidente degli Stati Uniti, con mandato a partire dal 20 gennaio 2021", ha dichiarato il vicepresidente Mike Pence. "Ora torniamo al lavoro", ha concluso. La sessione congiunta del Congresso è stata sconvolta ieri dall'assalto a Capitol Hill, scattato dopo la manifestazione a cui hanno partecipato migliaia di… [...]

Covid Germania, ancora oltre mille morti in 24 ore 

La Germania registra più di mille decessi in 24 ore a causa della pandemia di coronavirus, con il bilancio che ormai supera i 37.000 morti dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I dati dell'Istituto Robert Koch parlano di 26.391 nuovi casi e 1.070 morti, che portano il totale dei contagi a 1.835.038 con 37.607 decessi. Secondo l'Istituto, sono circa 1.474.000 le persone guarite dopo aver contratto il Covid-19.   [...]

Rosato: "Le elezioni non ci saranno"  

"Le elezioni con ci saranno. Non riusciamo a votare in Calabria, nel collegio di Siena, teniamo chiuse le scuole e le riapriamo per i seggi? Abbiamo delle regole, se c'è una maggioranza parlamentare non ci sono elezioni e non decide Rosato ma il presidente della Repubblica che affida un incarico". Lo ha detto il presidente di Italia Viva Ettore Rosato a SkyTg24.  "Il presidente del Consiglio ci ha anticipato che andremo in aula, che abbiamo senatori, che qualcuno arriverà. A noi non risulta. Ma facciamo finta che sia vero, lo vedo molto impegnato sul fronte responsabili, noi vorremo usare responsabilità… [...]

Nucleare in Italia, le aree candidate per deposito rifiuti - La mappa 

Sono 67 le aree 'candidate' ad ospitare il Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi. E' stata pubblicata nel cuore della notte la Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (Cnapi), il documento elaborato dalla Società gestione impianti nucleari (Sogin) che individua le zone dove localizzare in Italia il Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi e il Parco Tecnologico. La Carta, elaborata in base ai criteri previsti dall’Ispra nella Guida Tecnica n.29, oltre che in base ai requisiti indicati nelle linee-guida dell'International Atomic Energy Agency (Iaea), individua 67 aree idonee per l'infrastruttura che da cronoprogramma dovrebbe funzionare a partire dal 2025. La mappa delle aree… [...]

Meno smog in Ue ma ancora 400mila morti premature 

Migliora la qualità dell’aria nell’ultimo decennio con una significativa riduzione dei decessi prematuri in Europa. Tuttavia, secondo i più recenti dati ufficiali dell’Agenzia Europea dell’Ambiente (Aea), la quasi totalità degli europei risente ancora delle conseguenze dell’inquinamento atmosferico, che causa circa 400mila decessi prematuri in tutto il continente. "I dati dell’Aea dimostrano che investire in una migliore qualità dell’aria rappresenta un vantaggio in termini di salute e produttività per tutti gli europei. Politiche e azioni coerenti con l’obiettivo europeo di azzerare l’inquinamento permettono di vivere più a lungo e in migliori condizioni di salute, oltre a rendere le società più resilienti", afferma… [...]

Street art, le cabine elettriche diventano opere d’arte 

Da anni E-Distribuzione è impegnato in un progetto di valorizzazione e riqualificazione urbana   [...]

Street art, le cabine elettriche diventano opere d’arte 

Riscrivere il volto di intere aree e quartieri, esaltandone la bellezza e integrando le infrastrutture esistenti che, in certi casi, diventano vere e proprie opere d’arte. La sostenibilità, infatti, passa anche attraverso la riqualificazione urbana e lo sa bene E-Distribuzione, società italiana di distribuzione e misura di energia elettrica, da anni impegnata in un progetto di street art sulle proprie cabine elettriche che adesso coinvolge anche i più piccoli. (Video) Sono centinaia le cabine di Street Art che da alcuni anni hanno dato vita ad un vero e proprio museo a cielo aperto sparso in tutta Italia. La rete elettrica diventa… [...]

Chiacchiere al caminetto, racconti di viaggio online 

Guide e autori a confronto per una chiacchierata informale davanti al caminetto. Così la Compagnia del Cammini, associazione di turismo sostenibile a piedi, lancia “Chiacchiere al Caminetto”, un ciclo di incontri online per parlare di itinerari a piedi, e non solo, con autori, scrittori, artisti, filosofi che si confronteranno con le guide in un momento in cui non si può viaggiare.  Appuntamenti tutti online dal 5 gennaio al 4 febbraio alle ore 18.00 sulla pagina facebook e youtube della Compagnia dei Cammini. Tra gli ospiti, Dacia Maraini, Folco Terzani, Nando Citarella, Maurizio Carucci, Massimo Zamboni, Donatella Di Pietrantonio e tanti… [...]

Vaccino Covid Moderna, ok Ema. Ue: "E' sicuro ed efficace"  

Via libera dell'Ema al vaccino Moderna in Ue. L'agenzia europea per il farmaco ha raccomandato l'autorizzazione condizionata per il commercio del vaccino contro il coronavirus prodotto dalla società americana per le persone maggiori di 18 anni, si legge in una nota. Si tratta del secondo vaccino contro il Covid autorizzato dall'Ema dopo quello Pfizer/Biontech il 21 dicembre scorso. Qualche ora dopo la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, ha annunciato su Twitter: "Abbiamo autorizzato il vaccino Moderna, il secondo approvato nell'Ue". "Stiamo fornendo vaccini sicuri ed efficaci agli europei - ha rivendicato von der Leyen - L'Europa finora si… [...]

Oms: "Pandemia ancora grave, in corsa per salvare vite" 

"La pandemia è ancora grave. Siamo in una corsa per salvare vite e porre fine a questa pandemia". Così Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Oms, nel suo intervento alla prima conferenza stampa del 2021 dell'Organizzazione mondiale delle sanità dedicata alle raccomandazioni sull'uso del vaccino anti-Covid Pfizer-BioNTech. "In alcuni Paesi durante il recente periodo di ferie e di ondata di freddo, le persone si sono mescolate di più. Questo sappiamo essere un rischio e avrà delle conseguenze" ha detto il direttore generale dell'Oms, aggiungendo che "nuove varianti, che sembrano essere più trasmissibili, stanno peggiorando la situazione".  "L'Oms non sta solo combattendo la… [...]

Vaccino Covid, Vaia: "Io capitano della nave, lo farò per ultimo" 

"Io, da direttore sanitario dello Spallanzani non sono in corsia, e come qualsiasi bravo capitano devo prima mettere in sicurezza sulle scialuppe di salvataggio tutto il personale. Per questo sarò l'ultimo dei medici a vaccinarsi" contro Covid-19. Così Francesco Vaia, direttore sanitario dell'Istituto per le malattie infettive Spallanzani di Roma, intervenuto a Rainews24, spiega perché aspetterà il suo turno per la vaccinazione. "Nel nostro ospedale stiamo andando avanti molto speditamente con le vaccinazioni - aggiunge - quindi immagino che al massimo fra una settimana mi vaccinerò anch'io". E rispondendo alla conduttrice che ricordava la vaccinazione in diretta Facebook fatta oggi… [...]

Vaccino AstraZeneca, Rasi: "Via libera Ema a gennaio non è escluso"  

"Non è assolutamente escluso che il via libera Ue al vaccino anti-Covid di AstraZeneca possa arrivare entro la fine di gennaio. L'azienda ha presentato ieri all'Ema i dati" a supporto dalla richiesta di autorizzazione condizionata all'immissione in commercio, quindi "se i dati presentati si riveleranno robusti, omogenei e di facile interpretazione, l'Agenzia potrà esprimersi entro una ventina di giorni: dai 15 ai 30 giorni lavorativi, se come immagino non ha cambiato il suo modus operandi". Lo spiega all'Adnkronos Salute Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell'ente regolatorio europeo, docente di Microbiologia all'università di Roma Tor Vergata.  In merito al freno 'tirato'… [...]

Vaccino AstraZeneca, Ema: "Per ok servono altri dati" 

"Ulteriori informazioni scientifiche su questioni relative alla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino" anti-Covid "di AstraZeneca sono ritenute necessarie per supportare il rigore richiesto per un'autorizzazione condizionata all'immissione in commercio" in Ue "e ciò è stato richiesto all'azienda". A comunicarlo è l'Agenzia europea del farmaco Ema, chiarendo in maniera ufficiale a che punto si trova l'iter del prodotto scudo in questione, nel giorno in cui l'ente regolatorio britannico ha, invece, dato il via libera in Gb. "Siamo a conoscenza - puntualizzano dall'autorità Ue in un aggiornamento sulla 'revisione continua' in corso sul vaccino AstraZeneca - del fatto che l'agenzia britannica… [...]

Lavoro: Randstad, con Covid cresce percezione incertezza, 43% teme di perdere il posto 

L’emergenza sanitaria ha minato le certezze degli italiani sul lavoro e oggi ben il 43% dei lavoratori teme di perdere il posto o non si sente sicuro del proprio impiego (era il 36% un anno fa), la percentuale più alta tra i principali paesi europei come Regno Unito (39%), Spagna (39%), Francia (31%) e Germania (30%). Nell’incertezza cresce l’attaccamento all’impiego attuale: il 72% degli italiani si dice soddisfatto del proprio lavoro, +3% rispetto a dodici mesi fa, mentre scende la percentuale di insoddisfatti (dal 10% al 6%) e solo il 9% sta cercando attivamente una nuova posizione (contro il 12%… [...]

Coronavirus: Unioncamere, forte calo domanda lavoro, -30% nel 2020 

Lo shock da Covid-19 frena i programmi di assunzione delle imprese nel 2020, con un calo del 30% rispetto al 2019 (corrispondente a circa 1,4 milioni di contratti di lavoro in meno, inclusi quelli stagionali e di collaborazione). Lo evidenzia il Bollettino 2020 del Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere e Anpal, attraverso il monitoraggio annuale dei flussi di entrata nelle imprese e delle competenze richieste dal mercato del lavoro. La flessione dei piani di assunzione ha toccato tutti i settori, ma è stata più marcata nella filiera dell’accoglienza e della ristorazione (-40,7% per gli ingressi previsti) e in alcuni comparti di… [...]

Coronavirus: Cida lettera aperta a Conte, il tempo è scaduto occorre partire ora 

"Viviamo in un Paese che non parte mai, che affonda ogni giorno, che continua a rifiutare un approccio basato su organizzazione, managerialità, tecnologia: l’Italia non riesce ad uscire da uno stato che da emergenza è diventato sospensione e poi incertezza, assenza di movimento in una chiara direzione". Questo l’incipit di una lettera aperta che Mario Mantovani, presidente di Cida, la confederazione dei dirigenti e delle alte professionalità, ha indirizzato al presidente del consiglio per denunciare la grave situazione di immobilismo del Paese che, invece, ha immediata necessità di un cambio di passo, per affrontare la doppia crisi pandemica ed economica. "Anche… [...]

Catalfo: "Si chiude anno molto delicato, nel 2021 ripartiremo" 

"Si chiude un anno molto delicato per il Paese. Un anno nel quale il Ministero del Lavoro è stato in prima linea per assicurare alle aziende e ai lavoratori la massima protezione possibile dagli effetti della pandemia da Covid-19". Lo dice la ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, in un videomessaggio su Facebook. "Per noi, e per l’intero Governo, la tutela della salute dei cittadini è sempre stata al primo posto. Per questo, uno dei primi interventi è stato il protocollo condiviso per la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro. Ciò ha consentito alle nostre attività economiche… [...]

Top News Italpress