La troupe di Fuori dal Coro aggredita a Castel Volturno: «Chi ti manda? Ti apro la testa» (video)

24 Gen 2023 16:29 - di Natalia Delfino
fuori dal coro

Aggressione alla troupe di Fuori dal Coro, mentre stava realizzando un servizio sui beni confiscati alla mafia e tornati in mano alla criminalità. In particolare, i giornalisti si trovavano a Castel Volturno, in provincia di Caserta, dove si erano recati per chiedere conto di un immobile occupato benché sotto sequestro. In un’anticipazione della puntata, che andrà in onda stasera, trasmessa da Mattino 5 si sente uno degli occupanti dire al giornalista Andrea Ruberto «tu chi c…o sei?» e, ancora, «chi ti manda?», per poi minacciarlo: «Ti apro la testa». In un’altra clip, postata sui social della trasmissione di Mario Giordano, si vede un uomo scagliare un calcio contro il giornalista, intimandogli di cancellare il video. Poi l’uomo si rivolge a qualcuno dicendo «vammi a prendere la pistola sopra». Dopo l’aggressione la troupe si è rivolta all’ospedale.

Mario Giordano: «Situazioni inaccettabili, lo Stato deve vincere tutti i giorni»

«Quando lo Stato vince bisogna essere contenti, ne siamo orgogliosi, ma lo Stato deve vincere tutti i giorni. Siamo andati a vedere i beni confiscati dalla mafia negli ultimi 30 anni, 36mila, e uno su due sono inutilizzati e molti di questi sono tornati nelle mani della criminalità», ha detto Mario Giordano a Mattino 5. «Perché lo Stato che sa vincere arrestando Messina Denaro poi lascia che i beni ritornino nelle mani della criminalità?», ha proseguito Giordano, parlando di situazione «inaccettabile» e ricordando che «la stessa cosa succede a Guidonia, a Giuliano, in Piemonte dove un boss mafioso ha riacquisito una casa sequestrata alla ‘ndrangheta dopo che era stata abbandonata». «Siamo di fronte ad una prova di reato io vorrei che domattina qualcuno si muovesse per risolvere questa situazione subito», ha quindi aggiunto il giornalista, riferendosi all’aggressione subita dalla troupe del suo programma.

La solidarietà di FdI a Fuori dal Coro

«Solidarietà» ai giornalisti di Fuori dal Coro e a tutta la redazione è arrivata dalla senatrice di FdI, Ester Mieli. «Le immagini andate in onda in anteprima questa mattina a Mattino 5 – ha detto Mieli – testimoniano che attorno al fenomeno delle occupazioni abusive, oltre a tante persone in difficoltà, ci sono veri e propri delinquenti. Per questo il governo – ha ricordato – ben sta facendo contro l’illegalità e sugli sgomberi». «L’operazione portata avanti dalle forze di polizia a Pizzofalcone ne è la testimonianza. Questo governo con il ministro Piantedosi procede tenendo conto della necessità di salvaguardare le persone in condizioni di fragilità, che sono ben distinte da coloro i quali hanno collusioni con la criminalità di cui sono ostaggio. La forza dello Stato – ha concluso la senatrice di FdI –  s’impone anche in contesti difficili».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA