De Benedetti alla soglia dei 90 anni pensa a un nuovo partito verde che guarda agli ecovandali apocalittici

24 Gen 2023 18:09 - di Redazione
De Benedetti

Carlo De Benedetti si starebbe preparando a fondare un partito: lo scrive oggi Il Foglio sottolineando che l’idea dell’ingegnere “sarebbe quella di dare vita a un partito verde”.

“Ma non come si potrebbe magari pensare a tutta prima a un soggetto politico che si ispira ai moderati ambientalisti tedeschi – continua Il Foglio – tutt’altro: un partito verde molto radicale. Ancora non è certo che alla fine l’operazione vada effettivamente in porto, ma quel che è sicuro è che De Benedetti ne sta parlando e chiedendo consigli”.

Un progetto, quello del partito verde di De Benedetti, di cui già aveva parlato all’inizio di gennaio Il Giornale. Facendo notare che il quotidiano Domani aveva difeso a spada tratta gli ambientalisti-imbrattatori collegandosi a quella forma di protesta e seguendo l’ecologismo apocalittico alla Greta Thunberg.

“Per De Benedetti, che si candida ufficialmente a essere la tessera numero uno – scriveva Il Giornale –  i tempi per la nascita di un «nuovo» partito ambientalista ed ecologista in Italia, sono maturi. Il modello a cui si guarda è quello tedesco. Un partito ambientalista liberal, sganciato da vincoli ideologici che possa dialogare sia con la sinistra che con la destra. Per la leadership servirebbe una figura come Chiara Ferragni, molto quotata suoi social. Ci sarà tempo per individuarla. Intanto l’intellighentia di sinistra «molla» Bonelli e il suo partitino ambientalista. La spedizione degli attivisti di Ultima Generazione contro la facciata del Senato è stato il punto di rottura. Ora però serve creare le condizioni per liquidare Bonelli e dare la spinta al nuovo partito ecologista”. Un lavoro svolto egregiamente da Soumahoro, con la complicità di moglie e suocera…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA