Ancora sangue in California, un uomo spara e uccide 7 persone: arrestato il possibile killer

24 Gen 2023 8:34 - di Redazione

Ancora sangue in California. Questa volta nella Contea di San Mateo ad Half Moon Bay, a circa 50 km a sud di San Francisco. Un uomo armato  ha ucciso sette persone nel corso di due diverse sparatorie prima di essere arrestato. La ‘nuova’ strage arriva appena due giorni quella che ha provocato la morte di 11 persone in una sala da ballo durante il carnevale cinese.

Un’altra strage in California: 7 morti in due sparatorie

Gli attacchi di ieri si sono verificati in due località separate nella città costiera di Half Moon Bay. Le prime quattro vittime sono state scoperte in una fattoria, mentre le altre tre sono state trovate successivamente in una vicina azienda di autotrasporti. E sarebbero, secondo le prime indiscrezioni, contadini cinesi. Il probabile killer è stato identificato: Zhao Chunli, ha 67 anni e risiede lì.

Arrestato il possibile killer: è un uomo di 67 anni che risiede lì

“È  stato fermato senza problemi e l’arma recuperata. Non c’è alcuna minaccia per la comunità”, dice lo sceriffo della contea di San Mateo, Christina Corpus. Chunli ha aperto il fuoco nel primo pomeriggio in due diverse località non distanti l’una dall’altra. I motivi del gesto folle non sono ancora noti e la polizia sta indagando per cercare di fare luce sull’accaduto. Il sospettato è stato trovato con una pistola semiautomatica che potrebbe essere stata usata nell’attacco. Attualmente sta “collaborando” con la polizia, ha aggiunto. Per la California, lo Stato americano con le leggi sulle armi più dure, si tratta della seconda strage in poche ore.  La nuova sparatoria di massa si è verificata proprio durante la veglia per le 11 vittime della sala da ballo di Monterey Park.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA