Borrè, legale di Lady Soumahoro, replica alla Lucarelli: “Selvaggia chi? Non so chi sia ma la querelo”

2 Dic 2022 18:24 - di Chiara Volpi
Lucarelli

La Lucarelli su Twitter provoca Borrè, l’avvocato scelto dalla Soumahoro. Il legale replica secco: «Selvaggia chi? La querelo, anche se non so nemmeno chi sia, della sua esistenza apprendo oggi». All’avvocato Lorenzo Borrè non è andato giù il tweet con cui la giudice di Ballando con le stelle ha criticato la scelta di Liliane Murekatete, compagna di Aboubakar Soumahoro, di affidarsi “all’ex legale di Priebke”. E come dargli torto? Va bene erigersi in cattedra pur non avendone le credenziali se si tratta di disquisire di salsa e cha cha cha… Ma se parliamo di legge e giustizia, forse sarebbe meglio che l’opinionista sponsor di se stessa a suon di post avvelenati e dito indice puntato, dovrebbe andarci con più cautela. E invece…

Il tweet della Lucarelli indigna l’avvocato Borrè che replica: «La querelo»

Invece, stavolta l’opinionista Selvaggia, a furia di innescare la miccia è finita col rimanere col cerino in mano. E su twitter la polemica si è infiammata, rinfocolata anche dalla replica puntuale del legale. E allora vediamo i termini della questione. O meglio, il tweet incriminato che ha provocato la reazione dell’avvocato Borrè e scatenato gli utenti a mano libera sulla tastiera diventata per qualche ore incandescente… «Qualcuno – ha scritto la blogger sul social network rivolgendosi a Lady Soumahoro dopo aver definito Borrè “l’ex avvocato di Priebke” – dovrebbe spiegarle che anche tra gli avvocati griffati c’era qualcosa di meglio, a livello di comunicazione».

La Lucarelli ha polemicamente definito Borrè «l’ex avvocato di Priebke»

Parole che non sono piaciute al legale, candidato al Csm come laico. Il quale, in risposta alla evidente provocazione, ha annunciato all’Adnkronos: «La querelerò per questo utilizzo della qualifica di “ex avvocato di Priebke” come se fosse un disdoro professionale». Aggiungendo in calce: «Lucarelli potrà spiegare nelle sedi competenti quale rilevanza professionale abbia il fatto che io sia stato uno dei difensori di Erich Priebke…», ha incalzato l’avvocato, dicendosi peraltro «sbigottito» dal post della Lucarelli.

Borrè: «Non so nemmeno chi sia Selvaggia Lucarelli, della cui esistenza apprendo oggi»

Anzi, “sbogottito” al quadrato, perché oltretutto, punge il legale, «non so nemmeno chi sia Selvaggia Lucarelli, della cui esistenza apprendo oggi. L’evocare a fini implicitamente scandalistici una mia attività difensiva di vent’anni fa, assolutamente legittima, come se fosse qualcosa di professionalmente sconveniente. E che avrebbe dovuto sconsigliare qualcuno dall’avvalersi della mia assistenza come avvocato, ha evidenti finalità denigratorie della mia professionalità. Tant’è che il post di questa signora mi è stato segnalato da amici fortemente indignati».

Bufera sui social, utenti scatenati sull’ultimo post al vetriolo della blogger

E come loro si sono indignati – e non poco – anche tanti utenti che hanno scatenato sui social diverse reazioni polemiche. E tra i pro avvocato e quelli a favore della blogger. Tra risposte in punta di codice e altre di manuale social, non manca chi storce talmente il naso da scrivere, e chiudere sarcasticamente la questione, come fa @JonnyFirebead: «Ma adesso si “giudica” un avvocato dai suoi clienti? E che dovremmo pensare degli avvocati della Lucarelli?»…

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA