Mondiali, la Germania protesta per il bavaglio della Fifa poi viene “zittita” dal Giappone

23 Nov 2022 17:00 - di Milena Desanctis
Germania

La Germania protesta contro il divieto di utilizzare la fascia One Love, in sostegno alla comunità Lgbtq+. La Nazionale tedesca esordisce ai Mondiali di Qatar 2022 contro il Giappone e nella foto di rito, oscurata dalla regia internazionale e dalle tv, prende posizione contro la decisione della Fifa: tutti i giocatori si coprono la bocca con una mano. Manuel Neuer, capitano della Germania, avrebbe voluto indossare la fascia come i capitani di altre sei selezioni. Ma prima dell’inizio del torneo, è arrivato lo stop della Fifa. Il presidente della federcalcio tedesca (Dfb) ha rilasciato dichiarazioni all’emittente Ard: «La Fifa opera con intimidazione e pressione».

La protesta contro la Fifa

Sul profilo Twitter della Federcalcio tedesca è comparso un messaggio eloquente: «Non si trattava di fare una dichiarazione politica, i diritti non sono negoziabili. Questo dovrebbe essere scontato, ma a quanto pare non è così. Ecco perché questo messaggio era così importante per noi. Impedirci di indossare la fascia equivale ad impedirci di parlare: rimaniamo sulla nostra posizione».

Gruppo E, Germania-Giappone 1-2

E intanto, dopo la vittoria di ieri dell’Arabia Saudita sull’Argentina arriva la seconda clamorosa sorpresa ai mondiali di Qatar 2022. Il Giappone sconfigge in rimonta per 2-1 i quattro volte campioni della Germania nel match inaugurale del gruppo E, disputato al Khalifa International Stadium di Doha. Al vantaggio tedesco con un rigore trasformato da Guendogan al 33′, replicano Doan al 75′ e Asano all’83’. I nipponici salgono a 3 punti, i teutonici fermi a zero. Alle 17 per il secondo incontro del girone in campo Spagna e Costa Rica.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA