Lady Soumahoro “disoccupata”, ma sui social si presenta come Chiara Ferragni con abiti di lusso

21 Nov 2022 14:51 - di Lucio Meo

Ufficialmente “disoccupata”, secondo quanto afferma il marito Aboubakar Soumahoro, nella pratica molto, molto occupata sui social a mostrare il proprio status sociale, con tanto di pioggia di like. Liliane Murekatete, la moglie del deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Italiana, coinvolta nell’inchiesta della procura di Latina sulle due Cooperative accusate di sfruttamento della manovolanza, da questa mattina ha chiuso e reso privato il profilo Instagram sul quale – come ha raccontato oggi in prima pagina il quotidiano Libero – esibiva il proprio benessere con foto alla Chiara Ferragni fino a ieri.

Le foto su Instagram con un profilo poi blindato

Foto che smentirebbero di fatto le dichiarazioni che il marito Aboubakar Soumahoro ha fatto ieri ai giornali sulla condizione di indigenza della propria famiglia e della propria consorte, smentendo che la stessa avesse ruoli dirigenziali nella gestione delle coop. «Mia moglie è attualmente disoccupata. Non ha nessuna cooperativa. Liliane non possiede nessuna cooperativa, non fa parte di nessun Cda e non è mai stata all’interno del Consorzio Aid. È vero che è stata una dipendente della Karibu, ma allo stato attuale è disoccupata», aveva detto ieri il deputato di sinistra, entrato in Parlamento con gli stivaloni per il fango, da sindacalista di trincea, per poi postare su Fb un video nel quale si dichiarava vittima di un complotto e si scioglie in lacrime.

Lady Soumahoro non sembra una disoccupata, come sostiene il marito

Secondo Libero, però, le visure dicono che una delle due coop, la Karibu, è presieduta da Marie Terese Mukamitsindo, suocera di Soumahoro mentre la moglie del deputato, Liliane Murekatete, al 17 ottobre scorso risultava in possesso della carica di «consigliera» di amministrazione, nonché socia di un’altra società: non proprio una situazione di indigenza. Ovviamente non è reato non essere poveri e neanche ostentare foto di ricchezza sui social, ma ciò che ha mostrato Libero – foto con borse, valigie di lusso e occhiali di marca – rendono meno credibile la difesa del marito che sostiene di non sapere nulla delle attività della moglie. Tantomeno di quegli alberghi di lusso che Liliane ostenta e che mal si conciliano con gli stivaloni per il fango del marito che entra in Parlamento…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA