Taranto, traffico droga e armi illegali: 15 arresti. L’indagine del Ros

4 Ott 2022 8:39 - di Redazione
Taranto

Indagini del Ros contro traffico droga e armi illegali. I carabinieri del Ros, con il supporto in fase esecutiva dei comandi provinciali dei carabinieri di Taranto e Brindisi, del VI Elinucleo di Bari, del Nucleo Carabinieri Cinofili di Modugno (Bari) e dello squadrone eliportato dei carabinieri Cacciatori Puglia, hanno dato esecuzione in provincia di Taranto e Brindisi ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Lecce su richiesta della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 15 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, appartenenti a un’associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi e munizioni, che operava sul territorio di San Giorgio Jonico (Taranto) e comuni limitrofi.

Taranto, l’indagine del Ros

Dall’indagine, come riporta l’Adnkronos, sviluppata dal Raggruppamento operativo speciale dei Carabinieri in prosecuzione della omonima operazione “Taros” eseguita nel marzo 2021, sarebbe emersa l’operatività del gruppo “Lucchese” di San Giorgio Jonico (Taranto), dedito al traffico e allo spaccio di stupefacenti in una vasta area della provincia di Taranto.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA